carta-da-parati

CARTA DA PARATI PER ARREDARE LE PARETI

carta-da-parati
carta-da-parati
blog-rosso
La carta da parati entra a far parte del mondo dell'arredamento. Dal soggiorno alla zona pranzo fino alla camera. Ecco a voi tante idee e consigli per valorizzare la vostra casa.

Un' intera parete che rispecchia il tuo style è quello che ci vuole per cambiare look alla tua casa dei sogni!

I materiali Dai più semplici in cellulosa, ai vinilici, al tessuto non tessuto, fino alla fibra di vetro, la scelta è vastissima. E le diverse proprietà ne indirizzano il tipo di uso.
Dove e come utilizzarle Dall’alto impatto decorativo, adatte a tutti gli ambienti e ai diversi stili, sono molto versatili. Più che rivestire l’intera stanza, sono destinate a valorizzare singole pareti.
Tendenze Jungle style e motivi floreali sono il must del momento, ma c’è ampia scelta. Anche grazie alla possibilità di trasformare in rivestimento murale una semplice fotografia o una pagina di giornale. Merito delle nuove tecnologie digitali, che consentono il massimo della personalizzazione.


Sempre più innovative per la grafica e le dimensioni, si aprono a usi inconsueti, fino a diventare alternative a parti di arredo e a rivestimenti tecnici.
Svincolate dal ruolo che avevano un tempo, di rivestimenti più duraturi rispetto alle tradizionali pitture murali, e utilizzate come tinta unita per rivestire l’intera stanza, oggi le carte da parati possono avere un carattere spiccatamente ornamentale.
Hanno la capacità di trasformare le stanze a seconda delle fantasie, dei colori e del modo in cui vengono impiegate. Perfette per rivestire quinte ed elementi divisori, sono efficaci anche per sottolineare il passaggio da una zona all’altra all’interno di uno stesso spazio: nella zona giorno, per esempio, basta posarle solo in corrispondenza del tavolo da pranzo o del divano per ottenere una linea di demarcazione visiva fra le due aree, è importante curare l’abbinamento con tutti gli elementi d’arredo e in particolare con i complementi tessili , perché sono “l’abito” della casa e ne definiscono lo stile.